page-header

Procedura per ottenere un visto ESTA per gli Stati Uniti

Procedura per ottenere un visto ESTA per gli Stati Uniti

Tutti i passeggeri che viaggiano verso gli USA nell’ambito del Visa Waiver Program (VWP) devono richiedere il visto ESTA per gli Stati Uniti. Non solo, dovranno anche essere in possesso di un passaporto elettronico e di un biglietto di ritorno con partenza dagli USA entro 90 giorni dall’arrivo.

La richiesta dell’ESTA in Italia costa US$ 72,00 per persona, completa di tutti servizi. Questo prezzo include la tassa riscossa dal Department of Homeland Security. I passeggeri possono chiedere questa autorizzazione tramite il sito Application ESTA.

Questo sistema è progettato in modo che i passeggeri possano ottenere l’autorizzazione di viaggio senza la necessità di un visto negli USA. Anche il vecchio modulo doganale cartaceo I-94W non è più necessario, dato che i tutti i dati del viaggiatore sono contenuti nel visto ESTA.

Come funziona il visto ESTA Stati Uniti?

Come compilare il modulo ESTA
Bisogna accedere alla pagina web e compilare il modulo di domanda on-line. I passeggeri sono invitati a registrarsi in anticipo. Anche se la domanda può essere compilata mentre ci si reca in aeroporto per il check-in si consiglia di farlo con almeno 72 ore di anticipo.

Il sistema richiede di rispondere a domande di base tipicamente richiesti sul modulo cartaceo I-94W. Le domande possono essere presentate in qualsiasi momento prima del viaggio.

Tuttavia, il DHS raccomanda che le domande siano presentate almeno 72 ore prima della partenza. Nella maggior parte dei casi, si riceverà una risposta nel corso della giornata.

Possibili dal sistema alla richiesta di visto ESTA Stati Uniti:

  • autorizzazione approvata: viaggio autorizzato;
  • viaggio non autorizzato: Il viaggiatore deve ottenere un visto per non immigranti presso un’ambasciata o un consolato americano prima di partire per il paese;
  • in attesa di approvazione: il passeggero deve consultare il sito web e controllare gli aggiornamenti entro 72 ore per ricevere una risposta finale.

Questo è dovuto al fatto che i sistemi del governo americano possono effettivamente impiegare fino a 72 ore prima di rilasciare l’autorizzazione, anche se normalmente ci vogliono pochi minuti. Inoltre, resta sempre l’ipotesi di vedersi negato il rilascio dell’ESTA. Quindi, con il dovuto anticipo si può anche richiedere il visto, in caso di diniego dell’ESTA.

Un’autorizzazione al viaggio approvata è:

  • obbligatoria dal 12 gennaio 2009 per tutti i passeggeri prima di partire per gli Stati Uniti per via aerea o marittima;
  • valida, salvo revoca, per un massimo di due anni o fino alla scadenza del passaporto del passeggero, a seconda di quale avvenga prima. Qui potrai leggere più dettagli;
  • valida per più ingressi negli USA, se sono previsti viaggi futuri. Se gli indirizzi di destinazione o gli itinerari di un candidato cambiano dopo che l’autorizzazione sia stata approvata, il turista può comunque viaggiare con esso e riferire i nuovi indirizzi al momento di ingresso negli USA.

Ricordati che l’ESTA non garantisce l’ingresso sul suolo americano.

Cosa fare se sono solo in transito negli Stati Uniti?

I cittadini dei paesi che partecipano al programma VWP necessitano comunque di una autorizzazione di viaggio o di un visto per il transito attraverso gli USA.

Infatti, questo è il caso di un viaggiatore deve solamente cambiare aereo negli USA, perché in rotta verso un altro paese. Dovrà comunque completare la domanda del visto ESTA.

Per maggiori informazioni consigliamo la lettura dell’articolo dedicato a chi è in transito negli USA.