Skip to content

Quali sono i casi di rinnovo ESTA?

Esistono alcuni casi di rinnovo dell’ESTA, anche se l’autorizzazione per il viaggio negli USA sia ancora in corso di validità. Quindi, nei seguenti casi dovrai richiedere una nuova ESTA:

  • cambio o rinnovo del passaporto;
  • variazione del nome, sesso, o anche del paese di cittadinanza e/o residenza;
  • anche nel caso di cambio delle circostanze pertinenti alle risposte alle domande di eleggibilità del modulo ESTA.

I casi di rinnovo dell’ESTA e le domande de eleggibilità

Dunque, in questi tre casi citati sarà necessario richiedere una nuova ESTA, dove potrai fornire le tue informazioni più recenti. Ma non solo, ti ricordiamo che è necessario fare domanda per una nuova autorizzazione di viaggio ESTA anche in uno dei seguenti casi:

  • se in un precedente viaggio negli USA nell’ambito del Visa Waiver Program hai cercato e ottenuto un impiego, anche se in modo non ufficiale. Se gli ufficiali del CBP (Customs and Border Protection) ottenessero l’informazione sull’irregolarità, un successivo ingresso negli Stati Uniti potrebbe essere negato;
  • nel corso di un precedente viaggio negli USA ti sei trattenuto sul suolo americano oltre il termine consentito dalla tua autorizzazione di viaggio ESTA, ovvero 90 giorni;
  • se hai visitato Iraq, Siria, Iran, Sudan, Libia, Somalia o Yemen oppure hai acquisito la cittadinanza di uno di questi paesi;
  • aver violato le leggi commettendo attività terroristica, frodi, o reati gravi alla persona o alla proprietà, o sul possesso e spaccio di droghe;
  • se hai contratto una malattia infettiva (l’HIV è stata rimossa di recente dalla lista delle malattie infettive).

Dunque, rispondere affermativamente ad una di queste domande non implica necessariamente che una nuova autorizzazione di viaggio ESTA sarà negata. In effetti, l’eleggibilità ad avvalervi della tua autorizzazione ESTA corrente va riverificata in questi casi. Probabilmente dovrai recarti presso un’ambasciata o consolato americano per chiarire la tua posizione.

In alcuni casi, otterrai una deroga per un rinnovo dell’autorizzazione di viaggio ESTA. In altri invece dovrai effettuare la pratica per l’ottenimento di un visto. Nel breve video sotto ti riepiloghiamo tutto in modo molto semplice:

https://youtu.be/ZYitoCTpxO4

Rinnovare l’ESTAEsempio 1: Fabio

L’estate scorsa Fabio ha trascorso con gli amici un periodo di vacanza tra l’Arizona ed il Texas. Al suo rientro in Italia, Fabio ha avuto un piccolo problema legale.

Infatti, Fabio era al corrente che quando aveva compilato il modulo ESTA, aveva risposto di no alla domanda se aveva mai avuto un problema giudiziario.

Oggi Fabio ha intenzione di presto tornare negli USA, dove vorrebbe visitare Washington DC. Dato che le circostanze che portarono Fabio a rispondere no alla domanda specifica su problemi con la legge sono cambiate, perché Fabio possa entrare negli Stati Uniti con un’ESTA dovrà richiedere una nuova, rispondendo correttamente a quella domanda.

Questa è la procedura che le autorità di immigrazione americana esigono a tutti i viaggiatori verso gli USA che usufruiscono del programma di viaggio senza visto (VWP).

Rinnovare l’ESTA giá approvatoEsempio 2: Teresa

Teresa è una cittadina britannica. Lei vive e lavora a Roma, viaggiando spesso a Houston per brevi visite di lavoro. A Roma ha conosciuto Giuliano, con chi si è sposata pochi mesi fa.

Lei è molto orgogliosa del proprio cognome, Charlton. Dunque, quando si è sposata ha deciso di mantenerlo e ha aggiunto il cognome dello sposo: Mannino.

Ora, Teresa e Giuliano vogliono trascorrere le prossime ferie a Los Angeles. Infatti, Teresa però non potrà utilizzare la sua ESTA esistente relativa ai viaggi precedenti a Houston, perché quella ha come nome Teresa Charlton. Oggi invece il nome corretto sarebbe Teresa Charlton Mannino.

Quindi, sarà necessario per lei richiedere una nuova autorizzazione online dove Teresa potrà indicare il nome corretto e aggiornato. Guarda l’esempio di Fabio spiegato in questo breve video, curato dallo staff di Application ESTA: