Due tram che scorrono per il centro di New Orleans

Gli Stati Uniti, si sa, sono un paese dal territorio vastissimo, e le città da visitare sono molte di più di quelle che compaiono comunemente sulle guide turistiche. Basti pensare a quanti abitanti ci sono in America. Più di 320 milioni di persone vivono ad oggi negli USA, molte delle quali in località affascinanti che rimangono, però, sconosciute alla maggior parte dei viaggiatori. Visitare alcune delle mete meno conosciute degli Stati Uniti è probabilmente il modo migliore per assaporare lo stile di vita americano nella sua forma più autentica. Ecco quali sono le dieci città americane meno conosciute da visitare almeno una volta nella vita.

  1. Roanoke, Virginia

 Con soli 100.000 abitanti, questa città di montagna è una destinazione perfetta per gli amanti della natura e delle attività all’aria aperta. Infatti, Roanoke si trova in prossimità del famoso sentiero che attraversa gli Appalachi, importante catena montuosa dell’Est degli USA.

Ecco cosa fare se decidete di passare da Roanoke:

  • noleggiate una bici o avventuratevi a piedi per uno dei 70 parchi della città;
  • godetevi una vista mozzafiato della città e della vallata raggiungendo la Mill Mountain Star, la stella artificiale illuminata più grande del mondo;
  • visitate il Taubman’s Museum of Art;
  • regalatevi una cena alla Frankie Rowland’s Steakhouse, uno dei ristoranti più famosi della città.
  1. Cape May, New Jersey

Situato sulla Costa Est degli Stati Uniti, il New Jersey non è di certo lo stato più visitato dai turisti stranieri.  Eppure, tra le città del New Jersey, Cape May, con la sua architettura in stile vittoriano, è un gioiello imperdibile, soprattutto se viaggiate in estate.

Infatti, questa città fa parte del National Historic District, una lista ufficiale di località di importanza storica che il governo statunitense si impegna a preservare. Tra i luoghi e attività di interesse a Cape May ricordiamo:

  • le diverse spiagge della città, dove potrete rilassarvi e prendere il sole;
  • la Cerimonia delle Bandiere che si tiene ogni sera a Sunset Beach da Maggio a settembre;
  • le degustazioni di vini locali presso le quattro cantine vinicole di Cape May;
  • il Washington Street Mall, un centro commerciale all’aria aperta dove gli edifici ricordano quelli di epoca vittoriana.
  1. Philadelphia, Pennsylvania

 Philadelphia è una delle più antiche città degli USA. Forse tra tutte le città americane, è la città americana per antonomasia. Infatti, la sua fondazione risale al 1682. È facile raggiungerla e vale la pena visitarla, dato che si trova a solo un paio di ore di macchina da New York City.

Philadelphia, o Philly, come la chiamano amichevolmente gli americani, è una città di altissima importanza storica. Proprio qui, infatti, furono redatte la dichiarazione di indipendenza e la costituzione degli Stati Uniti. La città è anche sede di una delle otto prestigiose università dell’Ivy League.

Oggi sesta città degli USA per popolazione, Philadelphia è stata resa ulteriomente famosa nel mondo dalla saga cinematografica di Rocky Balboa, ambientata proprio qui. Chi non si ricorda di questa scena?

Ecco cosa vedere a Philadelphia:

  • tutto il complesso di Old City, la parte più antica della città, risalente all’epoca della dichiarazione di indipendenza;
  • la Independence Hall e la Liberty Bell, la campana suonata all’apertura del primo congresso continentale degli Stati Uniti nel 1774, ormai simbolo della Rivoluzione Americana;
  • la Scalinata di Rocky, utilizzata da Rocky Balboa per i suoi allenamenti e oggi visitata da milioni di turisti;
  • il Philadelphia Museum of Art, che ospita opere di Botticelli, Picasso, Renoir, Cézanne e molti altri artisti di fama mondiale;
  • il Tempio Massonico della città, dove è possibile accedere tramite visita guidata.
  1. Portland, Maine

Nel Maine città da visitare ce ne sono diverse, ma Portland, la città natale del celebre autore Stephen King, merita una menzione speciale. Questa città e i suoi dintorni sono famosi per i numerosi fari e per la natura incontaminata.

Vista del mare e del faro di Portland, nel Maine
Portland nel Maine

Se deciderete di trascorrere qualche giorno a Portland, non dimenticate di:

  • passeggiare tra le stradine di Old Port, il quartiere più antico della città, costeggiate da caratteristiche case di mattoni rossi;
  • dare un’occhiata al Portland Museum of Art, al quale si può accedere gratuitamente dalle 17 alle 21. Qui potrete ammirare opere di Cézanne, Monet, Degas, Renoir, ma anche di artisti americani come Edward Hopper;
  • se vi trovate in Maine cosa vedere non è l’unica domanda da porsi. Infatti, vi consigliamo anche di assaggiare uno dei numerosi piatti a base di aragosta tipici della regione del New England;
  • avventuratevi fuori città per ammirare uno dei numerosi fari della zona, come il Portland Head Lighthouse.
  1. Southampton e East Hampton, New York

 Situate nello stato di New York, queste due piccole città americane non sono moto conosciute oltreoceano, ma sono molto famose negli USA.

Infatti, il territorio compreso tra le due città viene comunemente chiamato “The Hamptons” e ospita alcune delle spiagge più prestigiose di tutto il paese. Non è un caso, infatti, che questa sia per eccellenza la più elegante località di vacanze dei newyorkesi.

Naturalmente, vi consigliamo di visitare gli Hamptons durante la bella stagione se volete vivere un’esperienza perfetta. Queste sono solo alcune delle attività e attrazioni principali della zona:

  • tra le spiagge di Southampton vale la pena visitare Cooper’s Beach. Infatti, questa spiaggia è considerata tra le dieci più belle di tutto il paese;
  • se invece preferite le spiagge meno affollate, la altrettanto bella Ponquogue Beach può fare al caso vostro;
  • la Pollock-Krasner House è, come suggerisce il nome, la casa del famoso pittore americano Jackson Pollock e di sua moglie. Situata a East Hampton, può essere visitata dai turisti;
  • il vostro viaggio negli Stati Uniti non sarebbe completo senza un po’ di shopping. Dato che gli Hamptons sono famosi proprio per il lusso, vi consigliamo di visitare Main Street a Southampton. Questa via è famosa per le molte boutique esclusive e negozi caratteristici.
  1. Tubac, Arizona

 Questa piccola cittadina americana di poco più di mille abitanti è conosciuta come il luogo dove arte e storia si incontrano. Infatti, questo ex presidio spagnolo del 1752 oggi colpisce per le molte gallerie d’arte, per l’architettura interessante e per i ristoranti particolari.

Grazie alla sua vicinanza ad alcuni dei parchi nazionali più importanti della zona, Tubac è una meta perfetta anche per gli amanti della natura. Queste sono solo alcune delle attrazioni principali di Tubac, decisamente una delle piccole perle degli Stati Uniti:

  • il Tubac Center of Arts, uno dei centri artistici più importanti della zona;
  • se capitate qui a Febbraio, partecipate al Festival of the Arts, un evento artistico della durata di cinque giorni acclamato a livello internazionale;
  • il Tubac Golf Resort & Spa, con il suo campo a 27 buche, è perfetto per tutti gli amanti del golf;
  • approfittate della location strategica per visitare il Tumacacori National Historical Park, che ospita le reliquie del missionario spagnolo San Jose de Tumacacori;
  • nel centro della città vecchia di Tubac potrete visitare il Tubac Presidio State Historic Park. Grazie al museo del parco potrete saperne di più sulla storia della valle di Santa Cruz e sui primi insediamenti europei in Arizona.
  1. Dodge City, Kansas

 Il Kansas, lo stato compreso tra il Colorado e il Missouri, è probabilmente una delle destinazioni più sottovalutate degli Stati Uniti. Tuttavia, poiché attraversato dalla famosa Route 66, può essere meta interessante soprattutto per chi viaggia on the road attraverso il paese.

Dodge City è una città estremamente caratteristica. Questo insediamento in stile Western nato nel 1872 era originariamente abitato da cowboys, giocatori d’azzardo e prostitute.

Oggi stupisce per i suoi edifici colorati e le sue molte attrazioni, tra cui ricordiamo:

  • il Boot Hill Museum, un paradiso per gli amanti dei cowboy e per chi vuole saperne di più sulla storia del Midwest degli Stati Uniti;
  • l’Historic Trolley Tour, che vi porta alla scoperta di uno dei paesi sperduti del Kansas a bordo di un tram vecchio stile;
  • la Distilleria Boot Hill, una delle più importanti del Kansas, dove è possibile degustare dell’ottimo whisky.
  1. New Orleans, Louisiana

 New Orleans è una città dalle evidenti influenze francesi. Famosa per il jazz, è teatro di numerosi eventi e festival musicali, come l’Heritage Festival, che si svolge tra aprile e maggio.

Se capitate qui a Febbraio, non potete perdervi il Mardi Gras, il Martedì Grasso di New Orleans. Questa festa della durata di quasi un mese attira ogni anno migliaia di visitatori grazie alle sue sfilate in maschera ricche di colori.

Se vi trovate a New Orleans cosa visitare non sarà affatto una scelta difficile. Ecco i nostri consigli:

  • Bourbon Street e il quartiere francese sono senz’altro tappe imperdibili. Qui potrete ammirare la tipica architettura dai balconi in legno e ferro battuto e fermarvi in uno dei tanti bar e ristoranti creoli;
  • il New Orleans Museum of Art, all’interno del City Park, merita una visita per la sua collezione di oltre 40,000 pezzi. Qui potrete ammirare opere di Degas, Monet, Pissarro, Pollock, Rodin e altri;
  • il Giardino Botanico della città, situato nel City Park, ospita la più grande vasta quantità di querce nel mondo;
  • i cimiteri di New Orleans, tra cui il famoso Louis Cemetery, sono perfetti per chi non vuole solo ammirare le tipiche case in stile americano. I tour che attraversano questi luoghi pittoreschi attraggono ogni giorno centinaia di visitatori;
  • Magazine Street è perfetta per gli amanti dello shopping grazie alle sue boutique eclettiche e negozi di antiquariato;
  • il Warehouse District è il distretto delle arti di New Orleans, famoso per le sue gallerie e musei.
  1. Chicago, Illinois

Vista del centro di Chicago e i suoi grattacieli
Chicago – Illinois

Per gli statunitensi, Chicago è una metropoli importantissima, ma questa città non è molto visitata dai turisti stranieri. Eppure, Chicago stupisce per la bellezza dei suoi grattacieli e della sua architettura, per il jazz, per i musei, e per la vicinanza al lago Michigan.

In Illinois città da vedere ce ne sono parecchie, ma Chicago è senz’altro prima sulla lista. L’unica nota dolente di questa città americana è il clima. D’inverno, infatti, le temperature precipitano facilmente sotto lo zero, e vengono rese più rigide dal forte vento.

Visitandola in primavera o in estate potrete ammirarne le attrazioni più importanti in tranquillità. Non perdetevi:

  • l’Art Institute of Chicago è uno dei musei più grandi e importanti del paese. È celebre per la sua collezione di arte indigena, bizantina, europea, e americana, che racchiude opere di Hopper, Manet e Renoir, solo per citarne alcuni;
  • la deep-dish pizza, la pizza Chicago style, è senz’altro da provare durante il vostro viaggio negli Stati Uniti. Qui, la pizza ha bordi burrosi e alti anche 5-7 centimetri, e viene riempita di formaggio e altri ingredienti prima di essere ricoperta di salsa di pomodoro.
  • il Navy Pier, il molo della città, vale la pena di una visita, soprattutto al tramonto. Salite sulla ruota panoramica per ammirare la splendida vista dello skyline della città e del lago Michigan;
  • il Millennium Park non è solo il polmone verde della città. Infatti, questo enorme parco nel centro di Chicago è un importante centro culturale, teatro di eventi e festival;
  • Michigan Avenue può essere considerata la 5th Avenue di Chicago ed è tappa obbligata per gli amanti dello shopping;
  • la Willis Tower, un tempo l’edificio più alto del mondo, offre con i suoi 110 piani una vista mozzafiato sulla città.
  1. Rapid City, South Dakota

 Questa città americana è famosa per la vicinanza a Black Hills, la catena di cui fa parte il monte Rushmore, dove sono scolpiti i volti dei presidenti americani Washington, Jefferson, Roosevelt e Lincoln.

La posizione strategica, però, non è l’unica attrattiva della città. Ci sono altre attrazioni interessanti da visitare a Rapid City. Eccone alcune:

  • Downtown Rapid City è una sorta di walk of fame all’aria aperta dei presidenti americani. Infatti, vi sono moltissime statue di bronzo raffiguranti uomini politici statunitensi;
  • il Custer State Park è una riserva in cui potrete godere di viste meravigliose e di incontri ravvicinati con la fauna del luogo;
  • la Chapel in the Hills è una curiosa e graziosa chiesa luterana in legno ispirata agli edifici religiosi scandinavi. Senz’altro una delle piccole perle della zona, è stata costruita tra le montagne nel 1969 per permettere la trasmissione di un programma radiofonico;
  • Dinosaur Park, con le sue sette sculture raffiguranti dinosauri, è un’attrazione perfetta per chi viaggia con bambini.