Horse Shoe

Le Cascate del Niagara sono un gioiello della natura, una meta sospirata da tutti e soprattutto uno spettacolo a cui tutti dovrebbero assistere almeno una volta nella vita.

Per questa ragione, se stai programmando un viaggio in America, che preveda una tappa a New York o a Toronto o in qualsiasi altro punto, potresti mettere in conto una sosta a Buffalo. Potrai così ammirare da vicino la meraviglia che ti si offre, quando sei al cospetto delle mitiche cascate tra USA e Canada, un luogo dove Madre Natura è stata particolarmente generosa e non si è certo limitata!

Non è un caso infatti che siano state dichiarate Patrimonio Mondiale dell’Umanità e che siano considerate fra le 7 meraviglie del mondo. Un luogo incantevole, dove la magia si sposa con la natura, e dove la natura dà il meglio di sé. Le Cascate del Niagara, infatti, sono in assoluto uno dei luoghi più belli al mondo, difronte a cui si avverte non solo la grandezza della natura, ma ci si sente anche infinitamente piccoli e si rimane con lo sguardo letteralmente incantato. Ampie, potenti, maestose, lasciano ogni visitatore a bocca aperta, in un altalenarsi di emozioni che lasciano senza fiato.

Come raggiungere le Cascate del Niagara?

Se hai deciso di non perderti una delle bellezze naturali più belle del pianeta, hai sicuramente fatto la scelta migliore! Forse però ti starai chiedendo quale sia il modo migliore per arrivarci. La risposta è semplice e ti offre più possibilità di scelta. Qualunque sia la tua destinazione principale di viaggio, potrai raggiungere l’area senza difficoltà.

In particolare, che ti trovi in Canada o negli Stati Uniti, vi sono diversi modi per arrivare nella zona delle Cascate del Niagara, in base alla scelta di partire dal lato canadese o dal versante americano. Le cascate si trovano proprio al confine di due territori, pertanto raggiungerle non sarà una impresa ardua.

Ecco le varie opzioni e i mezzi di trasporto più consigliati per te. Potrai scegliere quello fa al tuo caso, in base a dove ti trovi, al budget che sei disposto a spendere e al tempo che hai deciso di impegnare per la destinazione finale:

  • in aereo: puoi decidere di partire da New York oppure da Toronto e atterrare all’aeroporto Buffalo Cascate Niagara;
  • in autobus: il tuo viaggio può iniziare a Toronto e terminare dopo 3 ore circa a Buffalo, oppure se ti trovi a New York, potrai giungere a destinazione dopo circa 7 ore di tragitto. Se opti per quest’ultima soluzione, sarà necessario mettere in conto almeno un paio di giorni da dedicare all’escursione delle cascate. La zona delle cascate offre diverse opportunità di alloggio in tal senso;
  • in treno: da New York il viaggio dura 4 ore, mentre da Toronto la durata è di 2,5 ore.

Ovviamente potresti anche mettere in conto di prendere un’auto a noleggio e raggiungere le Cascate del Niagara in autonomia, senza dover dipendere da orari o itinerari prefissati. Potrebbe anche essere la giusta occasione per visitare i dintorni come il lago Ontario o il lago Erie, la Skylon Tower o il Table Rock Welcome Centre o la Minolta Tower. Tutte attrazioni che potrai scoprire e di cui puoi sapere maggiori informazioni continuando a leggere…

Quanto sono alte le Cascate del Niagara?

L’altezza delle Cascate del Niagara è forse una domanda che tutti si pongono quando restano incantati difronte ad uno scenario tanto spettacolare.

La loro forma è a ferro di cavallo, conosciuta anche con il nome di Horseshoe Falls, e presenta tre salti, quello americano, quello canadese e quello del velo nuziale, o  Bridal Veil Falls. Vediamoli nel dettaglio:

Il salto americano

Il salto americano è quello relativamente più basso, che raggiunge comunque una ragguardevole altezza, ovvero 21 metri.

Cascate del Niagara

Salto canadese

La parte del salto canadese è quella che raggiunge l’altezza maggiore, ovvero arriva a oltre 50 metri (51 per la precisione).

Bridal Veil Falls

Delle tre, questa è la parte con il salto più basso, ma ha la particolarità del nome che richiama il velo nuziale e perciò considerata la più romantica e luogo di rituali o promesse di eterno amore.

A differenza di quanto alcuni possano credere, quelle del Niagara non sono le cascate più alte del mondo (primato detenuto dal salto Angel, alto 978 mt e dalle cascate Vittoria, 108 metri) ma senza dubbio sono le più emozionanti. Rimanendo sempre sui numeri, le cascate sono visitate ogni anno da 20 milioni di turisti: un numero importante.

Bridal VeilÈ proprio per questa ragione e per agevolare l’arrivo dei viaggiatori provenienti da tutto il mondo, che l’area offre una serie di hotel e centri accoglienza turistica, in modo da permettere di poter soggiornare anche più di qualche giorno. Di certo non avrai difficoltà a trovare una camera o un appartamento dove trascorrere qualche giorno indimenticabile.

Potrai scegliere fra più soluzioni, dagli appartamenti agli hotel di diversa categoria e vivere l’esperienza di dormire una notte cullato dal maestoso scroscio delle acque più famose al mondo.

Come visitare le Cascate del Niagara?

Indipendentemente dal mezzo di trasporto che scegli per raggiungere l’area di Buffalo Cascate Niagara, potrai visitarle in diversi modi.

Esistono molte possibilità di tour organizzati di gruppo o individuali,  che ti offrono servizi diversi per godere al meglio della tua esperienza di viaggio. Pianificando per tempo il tuo viaggio, puoi valutare la scelta che fa al tuo caso, in base al tempo a disposizione o alla spesa che sei disposto ad affrontare per questa esperienza.

Qualunque sia la tua scelta, una volta giunto sul posto, potrai salire a bordo della Maid of the Mist, l’imbarcazione con la quale sarai traghettato fino a breve distanza dalle cascate.

Verrai dotato di un impermeabile per poterti proteggere dai fitti schizzi di acqua, che quasi offuscano la vista. Sarà emozionante approcciare uno scenario che lascia letteralmente senza fiato. Potrai ovviamente anche decidere di godere del panorama senza imbarcarti e posizionandoti su uno dei piazzali, posti intorno all’area. Di sicuro, l’incontro ravvicinato merita tanto.

Cosa fare intorno all’area delle Cascate del Niagara?

Decidere di trascorrere qualche giorno in più nella zona delle cascate ti permette di ammirarle a lungo e imprimere il ricordo nella memoria per sempre, ma diventa anche l’occasione per conoscere luoghi e attrazioni che altrimenti non potresti vivere.

Nella zona, infatti, hai a tua disposizione una serie di alternative per trascorrere la tua vacanza in maniera diversa, tra avventura e natura. Ecco alcuni esempi per trascorrere un soggiorno nell’area delle cascate più famose del mondo, senza mai correre il rischio di annoiarsi:

La Clifton Hill

Si tratta della famosa via dei divertimenti, ideale per una sosta familiare o anche se viaggi con gli amici. Vi sono giostre, attrazioni come per esempio la Niagara SkyWheel, la ruota panoramica dalla quale puoi vedere le cascate da un’altra angolazione.

La Skylon Tower

La Skylon Tower domina dall’alto le Cascate del Niagara, con i suoi 158 metri di altezza, fu eretta nel 1965 ed è situata sul versante canadese.

Skylon Tower viewAi visitatori viene offerta la possibilità di avere a disposizione un punto di osservazione a 360 gradi, o di prendersi un momento di relax, all’interno del ristorante, attraverso la visita della galleria d’arte dedicata alle cascate o l’accesso alla zona cinema in 3 o 4D. L’accesso alla torre avviene tramite uno dei 3 ascensori panoramici, che percorrono l’altezza della torre in soli 52 secondi: un brivido percorrerà la tua pancia!

La Minolta Tower

La Minolta Tower si trova nello stato dell’Ontario, quindi parte canadese delle Cascate Niagara e ospita al suo interno, oltre a un punto di osservazione, un hotel, un bar, un ristorante che offre piatti della cucina internazionale e addirittura una cappella dove è possibile celebrare matrimoni. Impagabile la vista delle cascate al tramonto. Pagando il costo di un biglietto di ingresso, potrai accedere all’ascensore e ai servizi della torre.

L’hotel invece mette a disposizione camere con una pazzesca vista sulle cascate: potrebbe esserci qualcosa di più romantico?

I costi non sono proibitivi ma la vista è davvero impagabile. Merita almeno un pernottamento, anche solo per la vetrata dal panorama indescrivibile.

Il Table Rock Welcome Centre

Il centro di accoglienza Table Rock si trova all’interno del complesso dei parchi del Niagara. Si tratta di un’area commerciale, dove potrai trovare praticamente di tutto, dal negozio di souvenir o caramelle, all’area con ristoranti internazionali, passando per i fast food, ecc.

La zona è accessibile per i portatori di handicap e dispone anche di ufficio cambio, assistenza turistica, punto primo soccorso, ecc. Qualunque esigenza tu possa avere, potrai far riferimento a questo complesso che offre servizi per le necessità di qualsiasi tipo. Arrivarci è molto semplice, in quanto dista pochi passi dalle cascate e non è necessario prendere taxi, bus o altri mezzi di trasporto, sebbene siano comunque disponibili, in presenza di turisti con problemi di deambulazione.

Cascate del Niagara

Cascate del Niagara

L’incredibile storia di Annie Edson Taylor

Vi sono molti aneddoti legati alle Cascate del Niagara e la cinematografia non si è certo limitata in tal senso, producendo pellicole ambientate in questa zona fin da sempre.

Una storia che merita di essere conosciuta è quella di Annie Edson Taylor: una donna diventata un mito. Vissuta durante l’epoca vittoriana, fu l’unica a sopravvivere a un volo in barile sulle cascate. Per cambiare le sorti della sua vita, infatti tentò il lancio sul fiume in piena, all’interno di una botte di legno.

Probabilmente affascinata dalle gesta del grande mago Harry Houdini o delle imprese del circo Barnum, che in quell’epoca focalizzavano su di loro molti fanatici e un folto pubblico, pensò di rischiare la sua vita e riuscire così a sbarcare il lunario. Annie provò dunque a lanciarsi da 52 metri, entrando in un barile che lei stessa costruì, armandosi di tante speranze di poter finalmente dare un po’ di sprint alla sua “banale” vita.

Molti avevano tentato l’impresa prima di lei ma nessuno ebbe successo. Lei invece ci riuscì e dopo quell’evento fu soprannominata la Dea delle Acque.

Scrisse quindi l’autobiografia, che le guadagnò fama, successo e, chiaramente soldi.

Guardate questo video dell’ente per la promozione turistica delle Cascate e provate ad immaginare quale sia stata la sensazione di Annie:

Qual è il lago da cui escono le acque del Niagara?

Il Niagara è il fiume considerato il punto di congiunzione tra il lago Erie e il lago Ontario, esattamente al confine tra Canada (stato dell’Ontario) e Stati Uniti (Buffalo, Stato di New York).

Infatti osservando la cartina politica degli Stati Uniti, si nota che il fiume Niagara è il confine naturale tra i due stati. Il fiume al confine tra Canada e Stati uniti ha un percorso lungo 56 km. Il fiume Niagara si immette quindi nel Lago Ontario.

Vista notturna dalle Cascate del Niagara La White Water Walk lungo il fiume Niagara

Non tutti sanno che a pochi passi dalle Cascate del Niagara è possibile vivere esperienze adrenaliniche, come per esempio quella delle rapide di acqua bianca lungo il fiume.

Oltre ad ammirare i magnifici scenari delle cascate, potrai vivere anche l’avventura. È possibile percorrere a bordo di piccole imbarcazioni le rapide selvagge, avendo così un legame diretto con la natura, in questi luoghi particorlamente impressionante e potente.

Si tratta di un’esperienza per i più temerari, per coloro a cui piace vivere con il battito accelerato.

Cascate del Niagara: partire e organizzare tutto, per un viaggio senza problemi

Se la tua idea di programmare un viaggio verso le Cascate del Niagara sta diventando realtà e vuoi concretamente organizzare la tua partenza, non dimenticare di pensare a tutti i dettagli importanti, per poter affrontare il viaggio senza problemi.

Prima o dopo l’acquisto dei biglietti aerei, e comunque prima della partenza, non dimenticare di controllare i tuoi documenti di viaggio. L’ingresso negli Stati Uniti è subordinato infatti al possesso del passaporto a lettura digitale, e all’autorizzazione ESTA, con cui hai la possibilità di essere ammesso negli Stati Uniti. Ottenerla è semplice e richiede poco tempo, ma ti consente di poter viaggiare con facilità e in totale libertà.

Che viaggi da solo o con amici, con la famiglia o in dolce compagnia, le Cascate del Niagara sono una scelta ideale, che offre il perfetto connubio tra storia e natura, tra contemporaneità e possibilità di fare sport o esperienze di diverso genere.

Tra rafting e passeggiate, passando dall’emozione di dormire in una camera d’hotel che domina le cascate, alla possibilità di passare con facilità dal versante canadese a quello americano. Sceglierla come meta, varrà il ricordo per tutta la vita.