Modulo Esta visto per il viaggio in USA

Si puó richiedere L’ESTA anche se non si è sicuri del proprio itinerario?

Si. Il Dipartimento della Sicurezza Interna degli Stati Uniti da consigli molto semplici a riguardo, come la richiesta dell’ESTA 3 giorni prima della partenza, oppure riguado l’indirizzo di riferimento negli Stati Uniti. Tuttavia, queste sono solo linee guida.
I viaggiatori che rientrano nel programma VWP non sono obbligati ad indicare il proprio itinerario al’interno degli Stati Uniti, e quindi possono richiedere l’ESTA senza tuttavia conoscere tali informazioni.

Alla domanda del modulo online, se si é in transito negli Stati Uniti o se ci si fermerá, é possibile rispondere in transito anche se si sa giá che in realta si permarrá negli USA.
Inoltre, una volta ottenuto il modulo ESTA, questo puó essere aggiornato. Nel caso si utilizzi l’Esta per multipli viaggi negli Stati Uniti, quindi il documento non sia ancora scaduto, si ha l’opportunitá di aggiornare i campi dell’autorizzazione di viaggio riguardanti la cittá, l’hotel, o l’indirizzo dove si risiederá.

L’ESTA quindi, puó essere richiesta anche se un viaggio negli Stati Uniti non sia stato ancora pianificato.
I campi modificabili di una ESTA esistente sono:

  • Indirizzo di soggiorno.
  • Indirizzo e-mail.

In generale, si consiglia di riportare il proprio itinerario per quanto possibile al momento della richiesta dell’ESTA.

Richiedere ESTA itinerarioEsempio 1: Guseppe
Gianni vive e lavora nel Lazio per una casa farmaceutica americana. La sua posizione nella azienda richiede che egli viaggi spesso negli Stati Uniti, spesso per convetions che il suo datore di lavoro tiene di volta in volta in cittá differenti degli USA.

Poiché la permanenza negli USA non é mai prolungata, Gianni viaggia con una autorizzazione di Viaggio ESTA.

Questa viene aggiornata di volta in volta a seconda della destinazione finale, dove cioé si terrá l’appuntamento di lavoro a cui Gianni deve partecipare.

richiedere ESTAEsempio 2: Marta
Marta ha richiesto l’autorizzazione di viaggio circa undici mesi fa, per il suo viaggio a Philadelphia dove ha visitato parte della sua famiglia che vive lì.
Il documento Esta le é stato recapito attraverso l’indirizzo email.
Poiché recentemente Marta ha dismesso quella email utilizzata per l’Esta, adottandone una nuova, ha deciso di comunicarlo alla nostra assistenza al cliente.

Questa é stata la scelta giusta, poiché tutte le comunicazioni future sulla sua autorizzazione di viaggio, incluso l’approssimarsi della scadenza, saranno effettuate a mezzo email.

La email di Marta a registro é stata aggiornata quindi lei sará sempre aggoirnata sul suo documento in viigore.