Proprio come i viaggi e lo studio, i festival musicali hanno il potere di ispirarci. Ci permettono di sperimentare una cultura diversa, incontrare persone interessanti, conoscere le tradizioni artistiche locali e godere di buona musica. Nell’emisfero nord, l’arrivo dell’estate a giugno porta un’ondata di festival di diversi generi adatti a tutti i gusti musicali e, naturalmente, gli Stati Uniti non fanno eccezione.

Non dobbiamo mai sottovalutare il potenziale del paese che ci ha dato Woodstock ,il “padre fondatore” dei festival moderni, e il Coachella, oggetto del desiderio degli appassionati di festival che cercano un’esperienza extra-musicale. Quindi, per quanto l’Europa sia la destinazione di festival preferita a tutto tondo per la maggior parte delle persone, specialmente per chi inizia questo stile di vita, vale sempre la pena dare un’occhiata ai festival negli Stati Uniti.

Richiedi ora la tua autorizzazione di viaggio ESTA e ricevila per email.

La terra dei festival estivi

Se fai una ricerca approfondita, scoprirai che ci sono quasi 200 festival registrati e conteggiati negli Stati Uniti. Eppure, in un paese così diverso non è una sorpresa avere questo immenso elenco di eventi, anche se il modo di esplorare e vivere questi festival può essere alquanto difficile all’inizio. Tuttavia, la buona notizia è che sono lì e basta trovarli e filtrare quelli che rispecchiano maggiormente il tuo stile.

Sia negli Stati Uniti che in Europa si svolgono festival tutto l’anno, ma negli Stati Uniti la stagione inizia un po’ prima, a maggio, e dura più a lungo rispetto all’Europa, visto che alcuni grandi festival si svolgono ad ottobre. Ciò potrebbe essere dovuto alle caratteristiche invernali meno rigorose di alcune regioni meridionali degli Stati Uniti, dove all’inizio dell’autunno il clima è relativamente mite e consente quindi di realizzare questi eventi all’aperto. Nel frattempo, in Europa, le temperature più basse, generalmente, sono più severe, costringendo la stagione dei festival a concentrarsi sull’estate o a spostarsi in ambienti interni.

Un altro aspetto interessante è che, oltre al clima, i festival negli Stati Uniti hanno anche peculiarità geografiche. Non solo si svolgono tutto l’anno, ma hanno anche luogo in tutti i 50 stati, distinguendosi gli uni dagli altri per ragioni economiche, culturali e storiche.

Detto questo, di seguito è riportato un elenco delle regioni degli Stati Uniti con alcuni dei festival estivi più interessanti e popolari da seguire:

Controlla qui se sei idoneo per il Visa Waiver Program.

California

Uno degli aspetti chiave della California, la terra del famoso Coachella, è che si può trovare il sole tutto l’anno, una caratteristica vantaggiosa nel mondo dei festival. La Bottle Rock Napa Valley, che mescola musica e gastronomia, e il Lightining in a Bottle – con musica elettronica e un profilo più alternativo, sono due appuntamenti da non perdere a maggio. A proposito, quando si parla di festival in stile alternativo con musica elettronica, spiccano anche nomi come Woogie Weekend, Northern Nights e Nocturnal Wonderland. Il San Francisco Outside Lands, a sua volta, è uno dei migliori eventi della regione che si svolge a fine estate durante il mese di settembre.

Chicago

Chicago è la città dei festival più importanti in assoluto. Qui è dove il Lollapalooza ha deciso di risiedere dopo un viaggio itinerante negli Stati Uniti. Inoltre, Chicago ospita anche il rispettato Pitchfork e due festival di musica rock: il Chicago Open Air e il Riot Fest.

Florida

Non è ancora chiaro se siano stati gli europei o gli americani a creare il concetto di festival in crociera, ma di fatto negli Stati Uniti questo tipo di festival è più popolare e ha un indirizzo ben definito: la Florida. Le città di Miami e Orlando sono il punto di partenza per questi festival “da crociera”, che di solito vanno nei Caraibi, e i mesi di maggior concentrazione di eventi sono gennaio e febbraio. Per chi ama il rock e l’hard rock, 70.000 Tons of Metal e lo Shiprocked Festival sono buone opzioni.

Texas

Nella Terra dei cowboy durante tutto l’anno di svolgono diversi festival, ma il pezzo forte è la capitale, Austine, in cui hanno luogo pochi festival, ma molto apprezzati. I principali sono il rispettato South By Southeast a marzo e l’Austin City Limits a ottobre. Vale anche la pena menzionare il Levitation, che si svolge in aprile e si concentra sul rock psichedelico e il Fun Fun Fest a novembre, simile ad un festival indie estivo ma a metà autunno.

Vedi anche: Miami: una vacanza in famiglia

New York

New York è una destinazione turistica molto popolare, lo stesso non si può dire, al momento, per i festival che si svolgono in città. Il Governors Ball sta lentamente guadagnando un posto nei cuori dei visitatori, ma è ancora lontano dall’essere tanto popolare quanto la sua controparte della West Coast, il Coachella. A proposito, il Panorama, creato dagli stessi autori del Coachella, è uno dei festival emergenti della costa orientale. L’Electric Zoo e l’EDC NY sono le opzioni per coloro che amano la musica elettronica. In alternativa, uno dei maggiori festival di New York è l’Afro Punk, che mira a celebrare la cultura afro-americana attraverso la musica.