Ci sono luoghi in tutto il mondo che tendono ad essere trascurati dalla maggior parte dei viaggiatori, ma che comunque presentano alcune “cose” speciali che meritano di essere visitate. Nel caso degli Stati Uniti, ci sono un sacco di luoghi come questo, e quando si parla di Portland, in Oregon, non è solo una “cosa” a renderla speciale, sono molte.

Portland è una città di circa 600.000 abitanti situata nello stato dell’Oregon, nel nord-ovest degli Stati Uniti. Una volta sporca e violenta città portuale, oggi Portland è una metropoli funky, considerata da molti la Mecca degli hipster. Anche se non fate parte di questa “tribù”, Portland riesce a deliziare tutti i visitatori con la sua ricca gastronomia, opzioni di alloggio alternative ed esotiche e la produzione artigianale di birre e vini.

Richiedi ora la tua autorizzazione di viaggio ESTA e ricevila per email.

L’intrigante storia di Portland

Si dice che ci siano dei motivi ben precisi che hanno reso Portland così “cool”: il fatto che la città abbia una tradizione più liberale dal punto di vista politico e culturale e che ciò induce i suoi abitanti ad avere una visione aperta di ciò che è nuovo e diverso; ed il fatto che fosse un importante centro della controcultura americana. Questo movimento anticonformista, sviluppatosi nel Regno Unito e negli Stati Uniti negli anni ’60, si rivoltò contro le norme e valori dominanti della società e, a volte, ebbe un grande impatto sul paese. Un esempio ben noto negli Stati Uniti è stato il cosiddetto movimento hippie.

Inoltre, basandosi su questa “mentalità alternativa” generale, Portland si è presto interamente impegnata nella salvaguardia dell’ambiente, il che la rende un posto ancora più interessante da visitare. La bellissima Rose City, come è conosciuta da molti, è una delle città più ecologiche al mondo, con auto elettriche ed edifici costruiti con materiali riutilizzati. A Portland, almeno un quarto della popolazione si sposta con le biciclette, attraversando le varie piste ciclabili sparse per la città.

Oltre ad essere un luogo liberale, culturale e giovanile, Portland ha diverse attrazioni per i viaggiatori, che vanno dalle montagne e paesaggi naturali, alla cucina sperimentale e alla produzione di bevande artigianali. Con residenti ricettivi e amichevoli, la città è circondata dalla natura, con molti parchi dai numerosi sentieri. Anche la vita notturna è animata, con numerosi bar, birrifici artigianali e distillerie per fare festa ai viaggiatori, il tutto in un ambiente straordinariamente tranquillo e sicuro. In breve, a Portland, troverete un’atmosfera ricettiva, persone dalla mentalità aperta e con cibo e bevande incredibili.

Controlla qui se sei idoneo per il Visa Waiver Program.

Fatti interessanti

Portland è considerata una delle grandi capitali mondiali della birra e ci sono diversi festival in onore della bevanda. Quindi, non sorprenderti se ti ritrovi ad andare al cinema per assaggiare una birra particolare, dopo tutto, la grande legge dei residenti è: “Keep Portland Weird!”, ovvero “Mantieni Portland strana!”. Un’altra curiosità è che il clima di Portland è molto favorevole alla semina delle rose, grazie alle quali ha guadagnato il soprannome di “città delle rose”.

Come arrivarci

Portland si trova nel lontano nord-ovest degli Stati Uniti. La città più grande e conosciuta più vicina è Seattle, la capitale dello stato di Washington, che confina con il Canada. Appena sopra Seattle vi è Vancouver, in Canada, quindi se si vuole fare un tour combinato, è possibile viaggiare da/per Vancouver, Seattle e Portland. Un rapido sguardo alla mappa ti mostrerà che, a parte queste due città, tutto il resto è un po’ fuori mano. Tuttavia, ci sono costantemente dei voli che collegano la più grande città dell’Oregon con tutte le altre grandi città degli Stati Uniti.

Dove alloggiare

Indipendentemente dal periodo in cui desideri soggiornare a Portland, ci sarà sempre qualcosa da vedere. Per adattarsi ad altre destinazioni nel tuo itinerario, una settimana è l’ideale per visitare la maggior parte delle attrazioni. Per quanto riguarda il miglior posto dove stare, l’area attorno a SW Washington Street, che è vicina a Downtown e Chinatown , è una buona scelta dato che offre un accesso vantaggioso a qualsiasi punto della città.

Guarda anche: Passaporto per Stati Uniti: tutto quello che devi sapere

Cosa fare a Portland

Quando si considera cosa fare e vedere a Portland, l’opzione migliore è quella di camminare il più possibile o noleggiare una bicicletta per rendere l’esplorazione più esaustiva e divertente.
Il giardino giapponese di Portland, in inglese The Portland Japanese Garden, è considerato uno dei più belli al mondo al di fuori dell’Asia, con una sala da tè usata per manifestazioni e occasioni speciali. Ci sono cinque ambienti distinti all’interno dei 12 acri del parco, tra cui cespugli di azalee, sabbia, cascate e brevi sentieri facilmente raggiungibili. Il bellissimo giardino cinese Lan Su è un altro grande piacere per i visitatori, perfetto per rilassarsi in un pomeriggio soleggiato. Il St. Johns Bridge è un altro luogo di facile accesso e offre una splendida vista panoramica della città, ideale per coppie e famiglie. Se avete tempo durante il vostro soggiorno, fate una gita al Multnomah Falls, situato a Troutdale, a soli 30 minuti di auto da Portland.
Se sei appassionato di arte, vale la pena visitare il Portland Art Museum, con una collezione di artisti importanti come Monet e Degas. Per quanto riguarda la perfetta attrazione di fine giornata, è possibile visitare la Old Town, un quartiere bohémien che oltre a presentare molti bar alla moda ospita anche il gigantesco mercato del sabato di Portland, la più grande fiera d’arte e artigianato degli Stati Uniti. Infine, se vi capita di essere a Portland durante l’estate, godetevi il Brewer’s Festival, che si tiene a Tom McCall Waterfront Park a luglio.