Modulo Esta visto per il viaggio in USA

Che tipo di risposte posso ottenere quando compilo il modulo ESTA?

Quando si richiede un ESTA, il Department of Homeland Security puó rilasciare tre tipi di risposte:

  • Autorizzazione Approvata: in questo caso si è autorizzati a viaggiare verso gli USA nell’ambito del Programma di Esenzione da Visto. Ricordiamo, tuttavia, che L’ESTA, o un Visto valido, dá la possibilita di viaggiare verso gli Stati Uniti, ma, una volta giunti all’aeroporto e o al porto d’ingresso previsto, tutti i viaggiatori dovranno far controllare I propri documenti al Customs and Border Protection, l’ufficio doganale e di protezione delle frontiere Americano. Solo loro possono decidere se si puó entrare negli USA.
    Questa evenienza é la più comune, riguarda il 99% dei casi.
  • Autorizzazione in corso di concessione: in questo caso il chi (autoritá d’immigrazione USA) sta revisionando I dati dell’ESTA ma non ha ancora preso una decisione. Casi così possono capitare e non indicano nulla di negativo. Semplicemente il Sistema automatizzato, che non e’ in grado di gestire immediatamente la totalita’ delle richieste, sta prendendosi un pó di tempo per revisionare la richiesta.
  • Viaggio non autorizzato: Il sistema non ha autorizzato la partecipazione al Programma VWP. Tale risposta impedisce l’uso di ESTA, ma non nega di viaggiare negli Stati Uniti. Infatti si puó richiedere un visto contattando l’Ambasciata o il Consolato degli Stati Uniti.

Tipo risposte compilazione modulo EstaEsempio: Valeria
Valeria vive a Bologna e gli Stati Uniti sono tra le sue destinazioni turistiche preferite.

Il mese scorso ha pianificato un viaggio nella East Coast, per visitare il sud della Florida.

5 giorni prima della partenza, connettondosi ad Application Esta ha richiesto l’autorizzazione Esta per se ed il suo compagno.

Il documento del compagno é arrivato al suo indirizzo email subito dopo, mentre la propria Esta no.

Dopo aver contattato il nostro servizio al cliente, Valeria é stata informata che la propria richiesta era tuttavia sotto elabrazione, e che massimo nelle 72 ore avrebbe ottenuto una risposta sull’esito della stessa. Il sistema infatti non fornisce motivazioni specifiche sui motivi che ritardano l’approvazione immediata della autorizzazione di viaggio.

Ѐ possibile infatti che il nome di Valeria sia simile ad un altro viaggitore sgradito agli USA, o che Valeria in passato abbia commesso una infrazioni delle regole di immigrazione americane?

O semplicemente che l’indirizzo dove Valeria si recherá negli USA si trova in prossimitá di un sede sensibile per la sicurezza USA (basi militari, sedi di governo, etc.), per cui l’immigrazione vaglierá dettaglatamente le credenziali del viaggiatore.

Ad ogni modo, dopo circa 16 ore di attesa, Valeria ha ricevuto anche la propria autorizzazione di viaggio approvata, ben in tempo prima della partenza.

Suggeriamo come linea guida nel compilare il modulo online, di porre particolare attenzione alle informazioni fornite. La pagina di conferma delle stesse, offre poi un ulteriore occasione di ricontrollo.